• img
  • img
  • img

VILLETTA BARREA: LA CASA DEI CERVI, DELL' ORSO E DEL LUPO


Villetta Barrea è un piccolo Comune della provincia di L’Aquila, in Abruzzo, immerso nel cuore verde del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

È un piacevole borgo cullato dalle azzurre acque del Fiume Sangro e custodito dalla maestosità e dall’imponenza del Monte Mattone.

ll primo nucleo del paese, caratterizzato dal raro binomio di cultura e natura, si estende attorno ad una torre del 1300 situata nella parte alta. Da lì si sviluppa il centro storico, i cui vicoli, strade e viuzze rivelano la storia e la quotidianità del piccolo centro abruzzese abbracciato da una pineta di pinus nigra unica nel suo genere. 

Nel centro abitato, attraversato dal Fiume Sangro che penetra in una gola fitta di fianchi boscosi prima d’immettersi nel Lago di Barrea, i cervi, tra i boschi e le montagne dall’infinita ricchezza di flora e fauna, sono di casa tanto che il paese è conosciuto anche con il nome “Il borgo tra i cervi”. Il calore e l’accoglienza dei suoi abitanti, le tradizioni storiche e culinarie del luogo, il fascino della natura incontaminata e la “salubrità dell’aria” fanno di Villetta Barrea un luogo perfetto per i turisti e per gli abitanti stessi, in cui dedicarsi a momenti di relax e svago a contatto con l’ambiente circostante. 

In questo contesto s’inserisce l’iniziativa “Villetta Bike Tour”,  che consente  di noleggiare in paese bici  a pedalata assistita e non, per permettere agli appassionati di sport, ai turisti, agli abitanti, agli amanti della natura, della storia e della cultura di scoprire le immense bellezze che questi luoghi di montagna possono offrire, lontani dalla frenesia cittadina e dallo stress quotidiano.

Ecco che abbiamo ideato per voi vari itinerari, da seguire in autonomia o avvalendosi di Guide Professionali o Turistiche, pensati e concepiti perseguendo un unico scopo: il recupero dell’eredità artistico - culturale del territorio, delle tradizioni culinarie e del prodotto locale e, infine, dell’amenità della natura che ci circonda. Conoscerete infatti la storia legata alle tradizioni, ai modi e ai costumi degli abitanti attraverso una pedalata ricca di cultura e di arte fra le vie del Centro Storico e del Rione Castello ammirando le principali Chiese del paese, i suoi Musei e i suoi Monumenti e ciò che resta ancora del passato. 

Conoscerete, inoltre, le tradizioni culinarie della zona e la fondamentale importanza della produzione locale attraverso un gustoso “Aperitivo con la storia”, una degustazione di vini e formaggi locali e  la scoperta di prodotti orto-frutticoli a “km 0”. 

Conoscerete, ancora, le bellezze naturalistiche e i panorami mozzafiato che la Camosciara e la Val Fondillo offrono ai loro visitatori: ruscelli, boschi fitti di faggi e di querce e immense radure silenziose. Inoltre alla sera, poco prima del tramonto, perché non approfittarne per una rilassante pedalata sulle rive del Lago godendosi la fresca e incontaminata aria pomeridiana? 

Insomma, che dire, a voi la scelta, noi vi aspettiamo! 

Iscriviti alla nostra newsletter!


Iscriviti